MONACI - Silenzio e colore nell’opera pittorica di Padre PAOLO TARCISIO GENERALI 3 marzo / 8 aprile 2018 - Chiesa di S. Michele Serra de’ Conti

MONACI - Silenzio e colore nell’opera pittorica di Padre PAOLO TARCISIO GENERALI
3 marzo / 8 aprile 2018 - Chiesa di S. Michele Serra de’ Conti 
INAUGURAZIONE della MOSTRA: SABATO 3 APRILE ore 17 presso il Municipio, ore 17:30 visita alla mostra presso la Chiesa di San Michele

Orari di visita:

Sabato e domenica: mattino:10.00-12.30 - pomeriggio: 15.30-19.30

Dal Martedì al venerdì  su prenotazione : mattino 10.30-12.20 - pomeriggio 16.30-19.30 scrivendo a 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure alla pagina FB: Museo Arti Monastiche o telefonando al numero: 0731871739

Mostra promossa da: Parrocchia Santa Maria de’ Abbatissis,


Comitato Giubileo Beato Gherardo, Comune di Serra de’ Conti in occasione della ricorrenza del 650° anno della morte del Beato Gherardo (1280- 1367)
Mostra a cura di: Giovanni Gardini

In occasione della ricorrenza del 650° anno della morte del Beato Gherardo (1280- 1367), la Comunità di Serra de’ Conti si propone di far conoscere più approfonditamente la spiritualità del suo santo patrono.

Il Beato, monaco dell’Ordine di S. Benedetto, dopo un lungo periodo di formazione presso il monastero di S. Croce di Sassoferrato, per volere del suo Abate, svolse attività pastorale
per circa un quarantennio proprio a Serra de’ Conti, dove si distinse per umiltà, laboriosità, generosità e totale abnegazione di sé, a servizio delle anime a lui affidate, secondo la più autentica spiritualità benedettina. Sempre proteso alla comprensione, alla conciliazione e al perdono, mise a disposizione tutte le sue energie e il suo carisma per l’integrazione sociale di tutto il popolo, senza distinzione di ceto.

In un’epoca in cui le ingiustizie e i soprusi erano abituali, dimostrò, con la concretezza del suo modello di vita e delle sue opere, che gli ideali evangelici potevano creare condizioni di vita migliori. La Comunità, che già in vita lo considerava uomo giusto e amante della verità, mandato da Dio in suo aiuto, iniziò a venerarlo come santo, anche per i numerosi prodigi operati in vita e dopo la sua morte.

Il culto e la devozione al Beato Gherardo sono attestati anche da un’ampia documentazione iconografica, che, a partire dal Quattrocento, ha rappresentato in varie forme e stili le caratteristiche salienti della sua santità.

Nel secolo scorso, verso il 1954, anche il noto pittore PAOLO TARCISIO GENERALI, lui pure monaco benedettino, fu incaricato di reinterpretare, con un particolare ciclo pittorico, la figura del Beato nella cappella a lui dedicata presso la Chiesa di S. Maria de Abbatissis di Serra de’ Conti: in particolare dipinse due ampie immagini sulle pareti laterali (a sx: Il Beato Gherardo distribuisce il pane; a dx: Il Beato Gherardo esorcista) e quattro pennacchi nella volta, che raffigurano santi camaldolesi e benedettini (San Romualdo, San Pier Damiani, Beato Alberto da Sassoferrato e San Giovanni Gualberto).
Dario Cingolani

 

 

Domenica 18 Febbraio IX Edizione Play Day_ Centenaria Società Concertistica

Domenica 18 Febbraio _ 9° Edizione del Play Day di Serra de' Conti.

Una giornata all'insegna della musica per giovani e meno giovani. Per iscrizioni: https://goo.gl/forms/GoDqO1GcOnVF1pqY2

dARTE S'ERRA 2018_ Ex-Frantoio - TiVittori

dARTE S'ERRA

Elenco di tutti gli incontri e le attività dell' Ex-Frantoio - TiVittori 2018!

Incontri_Teatro_Musica!

 

 

GIORNATA del RICORDO

Venerdì 9 febbraio 2018 ore 21
Sala Italia - Serra de' Conti
In occasione della GIORNATA del RICORDO
Proiezione video di documenti

Per ricordare i martiri delle foibe e l'esodo degli italiani d'Istria, Fiume e Dalmazia. Per rinnovare la memoria di una tragedia del popolo italiano. Per riflettere sul significato di CONFINE...

La cittadinanza tutta è invitata a partecipare.

Calendario favole a Lumino 2018!

Anche il 2018 ci regala le "Favole a lumino"
Piccole letture animate a lume di fantasia
a Serra de' Conti (AN)

Quattro pomeriggi per ascoltare, scoprire, lasciarsi incantare, giocare, imparare, divertirsi, immaginare!

18 gennaio - biblioteca "Il posto delle parole"
Fantasia libera tutti! 

23 febbraio - Ex Frantoio 
Mi illumino di meno

12 aprile - Osteria 101 (Piana)
Letture... dolci

31 maggio - belvedere 
Desideri e sogni

A cura di Lionella Giretti, Annarita Mancini, Tomassina Perini, Maria Angela Magagnini, Claudia Gentili.

La rassegna è promossa dalla associazione culturale TiVittori, con il sostegno del Comune di Serra de' Conti.

Partecipazione aperta e gratuita.

 

Martedì 26 Dicembre h. 18.00_Concerto di Natale del Coro Francesco Tomassini

Martedì 26 DICEMBRE
CONCERTO DI NATALE
del CORO FRANCESCO TOMASSINI
ore 18 Chiesa di San Michele
Dirige Mirco Barani

Per gustare l'atmosfera natalizia che un coro di voci sa creare!
Ingresso libero
 


(A cura del Coro Francesco Tomassini e del Comune di Serra de' Conti)
 
 

SerraChristmas2017_ calendario iniziative nel periodo natalizio.

SERRA CHRISTMAS
Ecco il calendario delle iniziative che si svolgeranno a Serra de' Conti nel periodo natalizio.
L'Amministrazione Comunale augura a tutti buone feste!

PUUF_viaggio nel fulcro del progetto Venerdì 1° Dicembre

P.U.U.F

Periferie, viaggio nel fulcro del progetto

 

Venerdì 1 Dicembre alle ore 18: 30, presso lo studio Lapsus in via Marchetti 19, si terrà l’evento conclusivo del progetto PUUF_Periferie Ultra Urbane Fantastiche, primo classificato del bando AggregAzione e sviluppatosi lungo la Valle del Misa, tra Senigallia e Serra De’ Conti.

Gli ospiti della serata, giovani professionisti ed esperti, tratteranno il tema della Periferia, fulcro del progetto svolto, declinandolo in ambito artistico, paesaggistico e sociale. Ad intervenire saranno Cecilia Verdini, architetta del paesaggio; Nicola Mancini, docente di storia e filosofia; Andrea Simonetti, arteterapeuta ed educatore; Pietro Pettinari ed Eva Vitali, volontari umanitari.

Un incontro informale, partecipato, durante il quale sarà possibile confrontarsi per trarre spunti e riflessioni attorno agli argomenti proposti.

PUUF è un progetto vincitore del bando AggregAzione dell'Assessorato alle politiche giovanili della

Regione Marche. il progetto si avvale del cofinanziamento della Regione Marche e del

Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale. Ente Capofila: Ass TiVittori Partner:

Ass. Lapsus, La Casa della Grancetta, Nerto, Comune di Serra de' Conti.

 

Annunciamo inoltre con gioia che la squadra capitanata dall’associazione TiVittori, in collaborazione con Lapsus, La Casa della Grancetta, Nerto e Comune di Serra De’ Conti, è ancora vincitrice del nuovo bando AggregAzione col progetto CODA - Creiamo Oasi Di Arte, che si svolgerà nel corso dell’anno 2018. Tema portante sarà quello del Deserto: quello sociale, economico e culturale in cui ci stiamo abituando e rassegnando a sopravvivere. Dunque seguiteci…nuove attività e avventure artistiche animeranno l’anno venturo!

 

Per informazioni visitate la pagina Facebook

www.facebook.com/PeriferieUltraUrbaneFantastiche/

www.facebook.com/lapsuscreativo/

https://www.facebook.com/exfrantoioserra/

 

PROROGA MOSTRA LA DEVOTA BELLEZZA - SASSOFERRATO -

Visto il grande successo ottenuto, la mostra "La Devota Bellezza - Il Sassoferrato con i disegni della Collezione Reale Britannica", inaugurata a Sassoferrato (AN) lo scorso 17 giugno e che doveva chiudere i battenti il 5 novembre, è stata prorogata fino al 7 gennaio 2018.

I meravigliosi dipinti del pittore seicentesco Giovan Battista Salvi, detto il Sassoferrato, nonché i suoi disegni preparatori, molti dei quali di proprietà della Royal Collection Trust, che per la prima volta sono usciti dal Castello di Windsor dove sono custoditi, potranno dunque essere visitati per diverse altre settimane.

ORARI MOSTRA "LA DEVOTA BELLEZZA" (in vigore dal 6 novembre 2017 al 7 gennaio 2018)

Novembre

Sab 11 e Dom 12: 10.00-19.00

Sab 18 e Dom 19: 10.00-19.00

Sab 25 e Dom 26: 10.00-19.00

 

Dicembre

Sab 2 e Dom 3: 10.00-19.00

Ven 8, Sab 9 e Dom 10: 10.00-19.00

Sab 16 e Dom 17: 10.00-19.00

Sab 23: 10.00-19.00

Dom 24: 10.00-18.00

Lun 25: 15.00-20.00

Mar 26: 10.00-19.00

Mer 27, Gio 28 e Ven 29: 10.00 – 19.00

Sab 30: 10.00-19.00

Dom 31: 10.00 -18.00

 

Gennaio

Lun 1: 15.00-20.00

Mar 2, Mer, 3, Gio 4, Ven 5: 10.00-19.00

Sab 6 e Dom 7: 10.00-19.00

 

 

La biglietteria chiude un'ora prima rispetto all'orario di chiusura della mostra.

Possibilità di visite per gruppi di almeno 15 persone durante la settimana, previa prenotazione ai numeri:

073295367(infopoint mostra)

800692690 (infopoint mostra)

0732956257 (punto I.A.T. Sassoferrato)

 

16 novembre 2017 Convegno -Talk Show Sala Italia ore 15:30 in occasione della Festa della Cicerchia

FESTA DELLA CICERCHIA 2017 Convegno - Talk Show 16 novembre Sala Italia ore 15:30

Leggi tutto...

Festa della Cicerchia: Le sculture di MARTA PALMIERI in mostra nello showroom Brocanelli

Torna a Serra De’ Conti l’artista anconetana Marta Palmieri, talento emergente nel panorama della scultura contemporanea internazionale: dal 21 al 25 novembre le sue opere in mostra nello showroom Brocanelli.

Oggetti misteriosi, arcaici, ceramiche spogliate di ogni compiacimento decorativo, testimoni di un sincretismo di culture distanti nel tempo e nello spazio. Cavità originarie come gusci, materia che porta segnata addosso la memoria, un ‘plasticare’ sobrio, primitivo e sorprendentemente attuale. È l’arte di Marta Palmieri, giovane anconetana e talento emergente nel panorama della scultura contemporanea internazionale, che dal 21 al 25 novembre 2017 sarà accolta nello showroom Brocanelli di Serra De' Conti (Via Caffarelli 1) grazie ad un progetto speciale di Nottenera sviluppato assieme a Brocanelli S.r.l con la direzione artistica di Sabrina Maggiori. La mostra resterà aperta tutti i giorni dalle ore 9 alle ore 12.30 e dalle ore 15.30 alle ore 19.30, in occasione della Festa della Cicerchia.

Dopo le recenti mostre di Asolo, Montelupo Fiorentino, Vicenza, Appignano, e nella autorevole galleria Hostler Burrows di New York, dopo aver partecipato come finalista alla 13esima Biennale Internazionale di Ceramica di Manises in Spagna, al 15^ premio ‘Internacional Contemporanea' di Saragozza e alla XIII Biennale Internazionale di Ceramica di Aveiro in Portogallo, Marta Palmieri torna ora ad esporre a Serra De’ Conti; il 19 agosto scorso, fu il Festival vetrina Nottenera ad accogliere una sua spettacolare doppia installazione (le sculture Panthalassa + 5 Dischi?), in un progetto artistico finanziato da Brocanelli con la formula di sostegno consapevole e dal basso di Nottenera “1x1=2! Moltiplicazioni creative”.

Per una settimana sarà possibile scoprire, all'interno dello showroom Brocanelli, alcune creazioni della ricca ricerca della talentuosa artista marchigiana. Le sue opere, corpi luminosi che abbracciano il vuoto, s’impongono monumentali dialogando con lo spazio. Nell’intreccio tra luci e ombre, le direttrici delle linee oblique o dei bordi irregolari si propagano in un riverbero avvolgente.

Nel suo percorso di vita, Marta Palmieri ha scelto di far suo un mestiere antico, fatto di incredibile perizia tecnica adoperata per una ricerca formale che sappia sfidare il tempo. Scegliendo di lavorare la ceramica ha accolto un modo di operare lento, rispettoso dei tempi della vita, della materia e quindi della terra. Del suo lavoro dice: “Mi piace rispettare l’aspetto poetico dell'argilla e riservarne la sua naturale e semplice espressione”.

“Se è vero, come diceva Gauguin, che la ceramica è fango con un po’ di genio, - scrive di lei l’esperta d’arte Stefania Petrillo - il sofisticato intervento dell’artista marchigiana, demiurga di una materia domata con notevole finezza esecutiva - è perfettamente dissimulato da una naturalità che va a esplorare la creta spingendo le sue potenzialità sino ai limiti.  Così, nelle installazioni, la reiterazione del singolo elemento, sottoposto a trazione o sospensione, diventa ritmo con cui modellare l’aria, in una concezione architettonica della scultura che asseconda l’artefice negli sconfinamenti costruttivi delle tre dimensioni”.

 

 

MARTA PALMIERI nasce ad Ancona il 29 marzo del 1973, dove attualmente vive e lavora. Dopo aver conseguito il diploma all’Istituto Statale d’Arte di Ancona nel 1991, frequenta l’Accademia di belle Arti di Urbino e si diploma in scultura nel 1997. Negli anni accademici sperimenta l'uso di materiali differenti: il gesso, il legno, il ferro, il cemento, le materie plastiche e i filati. In questi anni vince il Premio di scultura “Edgardo Mannucci”. Gli anni successivi al diploma invece sono tutti dedicati alla sperimentazione ceramica.

Nel 2009, in occasione del Concorso di Ceramica d’Arte Contemporanea di Pesaro, vince il secondo premio e conosce Gian Carlo Bojani. Negli anni seguenti collabora con lui a diversi progetti: a Fano per il Bastione Sangallo e a Vilnius. Giancarlo Bojani curerà anche alcune personali. Partecipa a mostre e concorsi anche internazionali in Spagna a Vilnius e in Cina. È stata selezionata alle ultime due edizioni del premio Faenza. Le sue opere sono esposte nel Museo della Porcellana di Jandezen in Cina, in Italia nel Museo della Ceramica Castello Episcopio di Grottaglie, nei Musei Civici di Pesaro, nella Fondazione Accademia di Este e fanno parte della Raccolta Bojani fondata nel 2015 a Palazzo Brunori di Corinaldo.

 www.martapalmieri.archiscultura.com

 

 

BROCANELLI nasce nel 1952 a Serra De’ Conti (Ancona) come negozio di arredobagno. Nel corso degli anni la sua attività si è evoluta, grazie all’intuizione, da parte dei titolari, delle potenzialità innovative del design, prima nell’ambiente bagno e poi nel progetto casa in tutte le sue declinazioni. Oggi Brocanelli è più un concept store di tendenza che un tradizionale showroom. I 1700 mq di esposizione vanno oltre la rassegna merceologica, offrendo vere e proprie ambientazioni dedicate al bagno, alla zona giorno, alla cucina e al giardino. Ogni proposta restituisce una calda atmosfera domestica, in cui si fondono design internazionale e raffinati oggetti artigianali.

www.brocanelli.com

 

NOTTENERA Comunità_Linguaggi_Territorio per un’intera notte di fine estate, dal tramonto all’alba, spegne l’illuminazione pubblica e attraverso il buio, inteso come elemento di relazione e di scoperta dell’altro e dell’altrove, trasfigura il piccolo centro di Serra de’ Conti dove, da dieci anni, si sperimenta l’incontro tra i linguaggi creativi contemporanei, le comunità e il territorio. Allo stesso tempo Nottenera opera durante tutto l’anno, da un lato, sostenendo creativi e artisti attraverso i contributi alla produzione e le residenze d’artista e, dall’altro, attraverso un lavoro capillare di diffusione dei linguaggi creativi contemporanei (workshop, tavole rotonde e azioni community-specific e site-specific). L’Associazione Nottenera è partecipata dal Comune Di Serra De’ Conti e dal gruppo di soggetti locali composto da Ass. Culturale T.Vittori, Pro Loco Serra De’ Conti, Coro “Francesco Tomassini”, Circolo Legambiente Verdeacqua.

Nottenera è all’interno del DCE Regionale, Progetto "La Valle Della Creatività".

 www.nottenera.it 

Museo delle Arti Monastiche


Orari di apertura al pubblico:
Da martedì a domenica
(festivi compresi)
ore 10:30/12:30 e 16:30/19:30
Giorno di chiusura: lunedì
facebookMuseo Arti Monastiche
twitter@Museo_SerradeC_

Calendario degli Eventi

Città di Serra de’ Conti

Comune di Serra de' Conti
Palazzo Palazzi
Via Marconi, 6
60030 Serra de’ Conti (An)
Tel. +39 0731 871711
Fax +39 0731 879290
info@comune.serradeconti.an.it
cultura serra de’ conti

 

Dove siamo

Premi - riconoscimenti

Serra de’ Conti
Bandiera Verde Agricoltura
(Premio dal 2003)
Serra de’ Conti Città sostenibile, amica dei bambini e degli adolescenti Premio 2014/2015

 

Meteo

Back to top