Loreto - La Città Santuario

Loreto - La Città Santuario
(Dista 75 km da Serra de' Conti)

Loreto , Comune della Provincia Ancona che si affaccia sul Monte Conerosi trova su una collina su cui spicca la cupola della Basilica della Santa Casa e da cui si può godere del panorama sul promontorio del Conero. Con una breve passeggiata è possibile raggiungere il piccolo centro storico per visitare la Basilica al cui interno si trova la Santa Casa di Nazareth dove, secondo la tradizione, nacque e visse Maria e dove ricevette l’annuncio della nascita di Gesù. La tradizione racconta che furono gli angeli a trasportare la Casa in questo luogo. Era il 1294.

Dal punto di vista storico è stata attestata la veridicità dell’edificio in quanto presenta tecniche costruttive e materiali tipici dell’epoca e dei luoghi della Palestina dove visse la Vergine Maria; fu smontata e trasportata dai crociati per salvarla dalle devastazioni ad opera dell’esercito musulmano. All’interno della Santa Casa, in una nicchia sopra l’altare, si trova la statua della Madonna nera. La Basilica fu fatta costruire dal Vescovo di Recanati nel XV sec. L’aspetto, così come oggi, era quello di una fortezza poiché fornita di torrioni difensivi posti a protezione della città. Nella piazza antistante la Basilica si trova la Fontana Maggiore di Carlo Maderno, il Palazzo Apostolico ed il campanile, opera di Vanvitelli.  

santuario loreto

Data la sua importanza religiosa, Loreto ad oggi è diventata fondamentale meta di Pellegrinaggi. Infatti, attualmente, Loreto accoglie circa 3.500.000 pellegrini ogni anno. Circa metà dei pellegrini proviene dalle Marche, i restanti raggiungono Macerata da tutta Italia e, ormai, anche da varie parti d'Europa (Belgio, Spagna, Portogallo, ex-Jugoslavia, Albania, Svizzera, Germania, ecc.): associazioni e movimenti ecclesiali partecipano in modo fattivo, offrendo testimonianza di grande unità e comunione. Il pellegrinaggio Macerata-Loreto è un pellegrinaggio cattolico a piedi da Macerata-Loreto che nasce nel 1978 per iniziativa di un giovane Sacerdote, Giancarlo Vecerrica, attuale amministratore apostolico della diocesi di Fabriano-Matelica. Il pellegrinaggio inizia nella sera del sabato immediatamente seguente la fine delle lezioni scolastiche e per la Diocesi di Macerata è tra le iniziative più importanti dell'anno. Il percorso riprende un cammino mariano di antichissima tradizione, si prolunga per 28 km ed è guidato attraverso un sistema di comunicazione radio. Fino al 1992 il luogo di partenza era fissato all'interno dello Sferisterio; dall'anno successivo si cambiò luogo e si scelse di partire dallo Stadio Helvia Recina di Macerata. Dopo l'arrivo alla piazza della Basilica di Loreto, i pellegrini recitano l'atto di consacrazione alla Madonna e ricevono la benedizione con l'acqua lustrale. 

Per approfondimenti e ulteriori informazioni : http://www.comune.loreto.an.it/visitatore/index.php?id=57