Il Fagiolo solfino

Legume piccolo, rigonfio e giallo pallido, il fagiolo Solfino è stato riscoperto e reintrodotto nel territorio da poco tempo. Esso possiede qualità organolettiche molto particolari, come la buccia finissima, la consistenza cremosa, il sapore delicato e la capacità di reggere alla cottura: tutte proprietà che fanno sì che si possa gustare a pieno appena lessato, con un filo d'olio ed un pizzico di sale. La sua qualità dipende direttamente dall'andamento climatico della stagione (si semina ad aprile e si raccoglie a fine luglio) e soprattutto dal terreno che deve essere povero e secco, privo di ristagni d'acqua. La difficoltà di produzione, legata alla delicatezza del prodotto, è direttamente proporzionale alla qualità ed al sapore del legume.